Rural Vectors by Vecteezy

IMU – Per contestare la ruralità dell’immobile il Comune deve impugnare l’attribuzione catastale

Ai fini impositivi il Comune deve, dunque, attenersi a quanto autodichiarato dal contribuente. Diversamente, il Comune, qualora volesse assoggettare ad ICI (oggi IMU) un immobile classificato catastalmente come “rurale”, per far valere la propria pretesa, deve necessariamente impugnare l’attribuzione catastale vigente che tale assoggettamento esclude e dimostrare l’assenza dei requisiti di ruralità, assolvendo all’onere della prova, ex art. 2697 c.c., tramite idonea documentazione che provi la mancanza dei requisiti.

SULL’ARGOMENTO:

1 commento su “IMU – Per contestare la ruralità dell’immobile il Comune deve impugnare l’attribuzione catastale”

  1. Pingback: Sentenze & Tributi del 25 dicembre 2021 - Tommaso Ventre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.